BELVE

di Magdalena Barile
a cura di Mattia Sebastian

e gli allievi diplomandi del secondo anno Accademia di Formazione – Laboratorio Professione Spettacolo CTA 

costumi a cura delle allieve dell' Accademia di Belle Arti di Brera Francesca Ambrosetti, Cristina Corvi e Ilaria Ferrazzano

foto di allievi corso fotografia di allievi dell' Accademia Teatro alla Scala.

 

'' Un circo malridotto di periferia cerca di sopravvivere alla crisi sfruttando le miserie e le debolezze dei suoi artisti. Due giovani precari, fratello e sorella arrivano al circo in cerca di un lavoro e una vita decente, sono giovani  pronti a tutto ma quello che scopriranno sotto il tendone finirà per sconvolgere le loro esistenze.

Belve racconta un microcosmo che è lo specchio del nostro: i numeri di varietà, colorati e divertenti solo all’apparenza sono meccanismi implacabili di rappresentazione dove i rapporti umani sono scanditi dall’avidità. La violenza è l’attrazione più pagata e nessuno è mai quello che sembra.

Personaggi esotici, ermafroditi, clown violenti, domatori menomati e improbabili sacerdotesse, nuove e vecchie maschere di un’umanità in crisi che racconta la contemporaneità.

Abituati a tutto, scettici spettatori del mondo, crediamo che niente ci possa fare più paura. Finchè non abbiamo ancora paura. Il confine fra realtà e finzione è sempre più sottile: i salti degli acrobati sono i gesti disperati dei disoccupati che si buttano sotto ai treni perché hanno perso tutto, le promesse di una maga sono le false illusioni di cui ci nutriamo e le bestie feroci nelle gabbie siamo noi ancora incerti se mordere o farci addomesticare del tutto. 

Scopriranno che la loro stessa umanità è in discussione.'' 

Magdalena Barile

 

Teatro Out Off – Milano  Giugno 2013

da SIPARIO, Mensile dello spettacolo


BELVE – CORRIERE DELLA SERA

BELVE – SIPARIO, MENSILE DELLO SPETTACOLO

 

Belve-05Belve-8453 Belve-8380 Belve-8426 Belve-8491 Belve-8551 Belve-01

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien